Il coro di Fabriano al Festival di Praga

200 concerti per il Coro Giovani Fabrianesi!
Da Fabriano a Praga: il Coro verso il 200° concerto
4 agosto 2014
San Valentino a Fabriano, con il Coro
3 febbraio 2015
Mostra tutto
Il Coro di Fabriano al Festival di Praga

Il Coro Giovani Fabrianesi al 3° World Music Festival di Praga

Fin dalla partenza da Fabriano, la combinazione tra due eventi era sembrata eccitante: celebrare il 200° concerto del Coro Giovani Fabrianesi in un Festival internazionale a Praga. Era la promessa di un’esperienza unica, ed è stata mantenuta, lasciando a tutti i partecipanti la soddisfazione per essere stati parte di un momento cruciale della storia del Coro, oltre al desiderio di ripetere l’avventura anche in altre località e per altre platee.

La mattina di domenica 24 agosto, sul palco appositamente allestito in piazza Ovocný trh della capitale Ceca, il Coro Giovani Fabrianesi ha avuto l’onore di aprire il 3° World Music Festival potendo esibirsi come primo gruppo partecipante, portando oltretutto in dote l’eccezionalità della 200ma esibizione nei suoi 26 anni di attività concertistica! Per l’occasione i coristi, i musicisti e il Direttore hanno potuto sfoggiare la nuova divisa serigrafata.

Il coro di Fabriano apre il 3° World Music Festival di Praga

Il Coro Giovani Fabrianesi al 200° concerto, in apertura del 3° World Music Festival di Praga

Terminato il concerto, caratterizzato da buona performance e con l’incoraggiante applauso caloroso di un pubblico decisamente straniero, il Festival è proseguito con le esibizioni di altri gruppi provenienti da tutto il mondo: … Francia, Sardegna, Brasile, Campania, Grecia, Russia, Canada, e dalla stessa Repubblica Ceca.

A seguito della prima “missione compiuta” in terra boema, la comitiva del Coro, costituita anche da tanti gentilissimi accompagnatori che han voluto condividere l’evento, ha avuto una prima occasione di contatto con la straordinaria città europea che ha ospitato il Festival.

Il Coro Giovani Fabrianesi al Festival di Praga con amici sostenitori

Il Coro Giovani Fabrianesi al Festival di Praga con amici accompagnatori

Dopo un doveroso riposo ristoratore, il coro di Fabriano si è esibito nel fine mattinata del giorno dopo, lunedì 25 agosto; anche per questa esibizione c’è stato interesse crescente da parte del pubblico convenuto, che a volte partecipava ai canti stessi del Coro e tendeva a fermarsi sempre più nella piazza.

In quest’occasione c’è stato il conferimento del riconoscimento per la partecipazione al Festival e il tradizionale scambio di doni tra i gruppi musicali convenuti.

La buona atmosfera che si è venuta a creare ha indotto poi il Coro a cercare emozioni nuove nella città e lo ha portato ad esibirsi in modo estemporaneo con esecuzioni “a cappella”, sciamando in vari luoghi di Praga a partire dallo stesso ristorante italiano “Il Mulino”, per proseguire poi con due eccezionali flash-mob: il primo nella magnifica piazza dell’orologio gremita di turisti entusiasti per lo spettacolo improvviso, e il secondo eseguito sotto la risonante volta gotica della torre d’accesso al ponte Carlo, con il grande fiume Moldava a fare da sfondo.

Il Coro di Fabriano in un flash-mob a Praga

Il coro di Fabriano in un flash mob nella Piazza dell’Orologio di Praga

Il martedì 26 e la mattina del 27 agosto sono stati dedicati interamente alla visita, libera o organizzata, della splendida città, aiutati da una guida esperta che ha sapientemente descritto le varie anime storiche, magiche e architettoniche di Praga, dalla città Vecchia al Castello.

Ma la voce del Coro è tornata a farsi sentire in un’improvvisa e struggente esibizione nella chiesa della Vergine della Neve.

La vicinanza con un luogo simbolo della seconda guerra mondiale, il campo di Terezìn, ha permesso di venire a contatto diretto con la storia vissuta dalla popolazione mitteleuropea del secolo scorso e ha conferito un ulteriore significato al passaggio del Coro in queste terre del nord.

Il pomeriggio del 27 ha visto il Coro sfilare nelle piazze e nelle vie di Praga in staffetta con gli altri gruppi musicali partecipanti al Festival, esibendosi lungo il percorso in mezzo a tanta gente, fino alla conclusione del tragitto a Malà Strana, con vari spettacoli e ringraziamenti finali. Le buone vibrazioni e il buon ricordo lasciato dal Coro al 3° World Music Festival porterà ad ulteriori sviluppi, in un futuro prossimo.

Coro di Fabriano in concerto per le strade di Praga

Il Coro Giovani Fabrianesi in concerto itinerante per le strade del centro di Praga

Intanto, lasciando Praga, tutto il Coro ha portato via con sé un’immagine indelebile di quella città come luogo dell’anima, e nella quale ha avuto compimento un percorso musicale, collettivo e  personale di ognuno. Un’indimenticabile esperienza costruita con organizzazione necessariamente minuziosa e solida, come anche riconosciuto da tutta la compagine del Coro e dagli accompagnatori, e che ha avuto il Presidente Sandro Cappelletti come motore principale.

Coro di Fabriano a Praga per il 3° World Music Festival

Il Coro Giovani Fabrianesi nei pressi del ponte Carlo di Praga

E i ringraziamenti per la buona riuscita vanno anche al Direttore Dino Casanova e ai musicisti che ci hanno accompagnato: Alessandro Latini alla batteria, Cristiano Pascucci alla chitarra, Paolo De Maria al basso e Paolo Lepri alle tastiere. Senza il loro impegno, il Coro non sarebbe lo stesso.

Musicisti del Coro Giovani Fab

Alessandro Latini, Cristiano Pascucci, Paolo Lepri, Paolo De Maria

E ora.. siamo già sulla strada per preparare i prossimi soprendenti appuntamenti.

Seguiteci !